Mirafiori – Comunicazione Art. 11 CCNL 16 maggio 2003

Il testo della comunicazione

Fiat Auto

 

Business Unit

Fiat - Lancia - Light Commercial Vehicles

Manufacturing

Mirafiori Plant

Corso G. Agnelli, 180 – 10135 Torino

Te:. 0 11 00.31111 – Casella Postale 1202

Telegrammi Fiatauto – Torino

 

Fiat Auto S.p.A.

Sede in Torino – Corso G. Agnelli, 200 – 10135 Torino

Capitale Sociale Euro 1.800.000.000 i. v.

R.I. – Ufficio di Torino n. 07973780013

REA Torino n. 934697

Comm.  Estero – Posiz. TO 084920

Cod. Fiscale/P.IVA n. 07973780013

 

Alla RSU dello Stabilimento di:

MIRAFIORI PLANT – Mírafiori Carrozzeria

Torino, li 16 maggio 2003

Oggetto: Comunicazione ex Art. 11 Disc.Spec. parte I CCNL Metalmeccanico

Ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 11 Disc.Spec. – Parte I dei vigente C.C.,N.L. dell’industria Metalmeccanica privata, Vi comunichiamo che l’Azienda introduce nello Stabilimento di Mirafiori Carrozzeria – Unità di Mirafiori, ferma restando la possibilità del rilievo diretto dei tempi di lavoro mediante il sistema cronometrico, un metodo di rilevazione dei tempi certificato in data 29 settembre 2001 dalla I.M.D. (International MTM Directorate) in quanto rispondente ai criteri ed agli standard internazionali fissati dal sistema M.T.M..

Tale metodo, peraltro già applicato in altre grandi Aziende nazionali ed anche presso lo stabilimento di Cassino di Fiat Auto, attribuisce a ciascun elemento componente l’operazione un valore predeterminato ricavato dalla tabella dei tempi standard (vedere allegati) e sarà utilizzato sia ai fini dei rilievo diretto sia con riguardo alla preventivazione dei tempi ciclo di lavoro.

Si allega, quale parte integrante della presente comunicazione, la documentazione relativa alla determinazione dei tempi per i movimenti secondo il sistema che verrà applicato.

Rimane confermata nel resto la vigente disciplina in materia.

Vi informiamo, infine, che analoga comunicazione è effettuata alle Segreterie Provinciali delle OOSS. FIM, FIOM, UILM, FISMIC ed UGL per il tramite dell’Unione Industriale di Torino, la quale, anche come previsto dall’accordo del 18 marzo 2003, propone la data del 23 maggio 2003 per l’incontro di illustrazione di tale metodologia, incontro da tenersi alle ore 10.30 presso la sede dell’Unione Industriale di Torino di via Fanti,17 Torino.

Distinti saluti  

La cosa importante di questa comunicazione è la riga centrale - …Rimane confermata..- perché con questa affermazione si sancisce che l’indice di rendimento, i fattori di riposo e fisiologici, l’entità della pause, il salario e le paghe di posto ed i conseguenti accordi, pur se completamente stravolti dall’inserimento della “nuova metrica”, rimangono tutti invariati anche in presenza della falsa e riduttiva affermazione aziendale che i carichi di lavoro subiranno un incremento del +4 – 7%