Sindacalizzazione nel Gruppo Fiat

In occasione della denuncia promossa da Partito Comunista, nel 1989, contro le discriminazioni che si attuavano in Fiat, il Ministro del lavoro, Rino Formica, promosse un’indagine dell’Ispettorato del lavoro.

Un elemento di conoscenza utile che emerse dall’indagine degli ispettori del lavoro fu l’esatta quantificazione degli iscritti ai sindacati,  illustrata nella tabella, che riporta l’incidenza percentuale di ciascuna organizzazione sindacale su 37 stabilimenti Fiat in Italia, con un’occupazione complessiva di 132.071 addetti (103.279 operai, 27.061 impiegati, 1.397 dirigenti).

 Sindacalizzazione Gruppo FIAT
Organizzazione Incidenza percentuale
Fiom 13,8%
Fim 6,5%
Uilm 5,4%
Fismic 6,9%
Cisnal 0,9%
Totale 33,7%